Ficca il naso

giovedì 30 novembre 2017

15 semplici passi per migliorare la tua ruolata

15 semplici passi per migliorare la tua ruolata




Disclaimer: l'autore non si assume la responsabilità per qualsiasi danno a cose o persone generato dalla lettura di quest'articolo.

Tutti concordano che nei cosiddetti giochi di ruolo la parte in assoluto più importante è lanciare pezzi di plastica dalla forma geometrica, disegnare falli sulle schede degli altri giocatori e urlare il più forte possibile. Vi è però anche un altro aspetto, non di fondamentale importanza ma che può aumentare la qualità della vostra esperienza ludica, ovvero l'interpretazione, anche chiamata da alcuni ruolata. Con questo termine si intende recitare un ruolo e pensare ed agire come il proprio personaggio di finzione. Dato che noi siamo i più bravi, i più belli e i più migliori in questa attività ricreativa, abbiamo pensato bene di elencare alcuni semplici punti per aiutare i giocatori di tutto il mondo a migliorare la propria abilità recitativa.

#1. Luce. Quando entrate in un oscuro dungeon spegnete tutte le luci. Quando qualcuno dichiara di accendere una torcia, estraete le candele preparate in precedenza
#2. Cibo. Sostituite patatine e bibite con carne di montone e sidro, meglio se servito nel teschio di un nemico sconfitto
#3. Magia. Al momento di lanciare un incantesimo inventatevi una formula arcana (meglio se in aramaico) e lanciate glitter in aria.
#4. Amico animalo. Avete un compagno animale o un famiglio? Finalmente avete trovato un uso per l'inutile iguana di vostro fratello o per quell'orso allo zoo (ricordatevi che se è l'orso ad uscire tecnicamente è un'evasione e non un rapimento).
#5. Reminder. Tenete sempre a portata di mano un coltello affilato per ricordare agli altri giocatori che D4 danni non sono poi così pochi.
#6. Ira di battaglia. Ricordatevi di lanciare oggetti contro le miniature dei mostri per infliggere più danni. In caso di colpo critico lanciate tutto quello che avete contro il master.
#7. Preparazione. Arruolatevi nella Legione Straniera per entrare meglio nell'ottica di un killer professionista prezzolato.
#8. Chimica. Alcune vitamine come la LSD (sigla che sta per ludica sostanza dragosa) possono aiutarvi a visualizzare draghi, coboldi e fatine.
#9. Musica. Create più atmosfera imparando a suonare e cantare canti aragonesi del XIV secolo.
#10. Ambiente. Convincete il party a tenere le sessioni in boschi, caverne, sotterranei, casolari abbandonati e cimiteri, rigorosamente di notte, meglio se senza luna.
#11. Cattiveria. Il master si lamenta che i party di malvagi non hanno spina dorsale? Bene, dimostrate il contrario: la vicina universitaria di stanza vi chiede di fare silenzio?
Sacrificatela a Satana.
#12. Bontà. Il master si lamenta che i party di buoni non hanno spina dorsale? Bene, dimostrate il contrario: la vicina universitaria di stanza vi chiede di fare silenzio?
Sacrificatela a Sat... Ehm, è una buona azione eh.
#13. Nonmorti. Volete risultare un vero necromante? Non lavatevi per un mese, e procuratevi un badile.
#14. Il tuo peggior nemico. Quando il DM interpreta la vostra nemesi chiedetegli di indossare una maschera della vostra ex per entrare subito in berserkergang.
#15. Essere un nano. Facilissimo: fai schifo. Diamine di nani.

Regogolo Boemetto

Piaciuto l'articolo? 
Seguiteci su facebook per informazioni su nuovi articoli, racconti, romanzi e altro ancora.
Pubblichiamo ogni domenica!

Nessun commento:

Posta un commento